giovedì 10 aprile 2014

Film: The Special Need

The special need

Il primo esperimento cinematografico di Carlo Zoratti, giovane regista udinese, è un piccolo gioiello. Ci permette di entrare in un mondo che a molti di noi resta sconosciuto, e che molti altri conoscono per via diretta, o indiretta. L'ho trovato commovente, dolce, vero, ironico, aspro, pieno di tutti gli aspetti della vita normale di tutti noi. E in più, pieno di questi aspetti invece diversi, che vediamo negli occhi e nei gesti di Enea, Enea che interpreta se stesso e ci avvicina con le sue stesse parole e i suoi stessi sguardi a un mondo che è il nostro stesso mondo di sempre, ma che è anche altro. E c'è la frustrazione, l'amore, l'illusione, la gioia e la crescita. Un piccolo road movie con luci bellissime, che a me ha dato tanto. Forse per la vicinanza ai luoghi, forse per il riconoscere la nostra inflessione dialettale nel parlato, forse perché viaggiare su un Westfalia guardando solo avanti a me è un mio sogno da tanti anni, forse perché semplicemente è così come appare. E ho già detto troppo. Se vi capita fra le mani, se ne scoprite l'esistenza, guardatelo.


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...