sabato 23 aprile 2011

Libri: 9. Come Dio comanda

Ora che ho fatto il pieno di Ammaniti, per un pò cambierò genere probabilmente. Allucinata e allucinante storia che si articola nei pensieri e nelle azioni di 3 uomini ai margini dell'equilibrio mentale - anzi, anche oltre - e un tredicenne che si trova in mezzo a tutto ciò. In una cittadina di provincia soffocata dall'industrializzazione, dal lavoro che scarseggia per chi più ne ha bisogno, da divari sociali che corrodono da dentro l'equilibrio delle persone - insomma, in una qualsiasi cittadina italiana - si articola una storia che già dall'inizio non promette "nulla di buono". Un mondo talmente lontano dalla mia realtà che un pò ho faticato ad entrarci. Angosciante, crudo e soprattuto vero. Possibilmente vero. Ammaniti diventa sempre più agghiacciante ad ogni romanzo che pubblica, a quanto pare !

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...